Reporting the World Over

News and Comments about Life

La Commissione europea semplifica l’acquisto di veicoli nuovi in un altro Stato membro dell’UE

Da maggio 2009 sarà più facile comprare un veicolo nuovo in un altro Stato membro dell’UE.

Fino al mese scorso, gli oneri amministrativi costituivano un ostacolo non indifferente per chi voleva acquistare un’auto nuova in un altro Stato membro dell’UE. Le formalità da adempiere saranno ora molto più semplici grazie al certificato di conformità introdotto da un nuovo regolamento, adottato dalla Commissione europea a complemento della direttiva 2007/46/CE.

Il certificato potrà essere rilasciato con riferimento ai veicoli nuovi che abbiano ottenuto l’omologazione CE dal 29 aprile 2009 in poi. Il possesso di un certificato di conformità sarà obbligatorio per l’immatricolazione di un veicolo nuovo in qualsiasi Stato membro.

Secondo Günter Verheugen, vicepresidente della Commissione europea e responsabile della politica per le imprese, con questo provvedimento “i cittadini avranno meno formalità da espletare e meno procedure da seguire quando comperano un veicolo nuovo in un altro Paese dell’UE.”

Il certificato di conformità è un documento amministrativo consegnato dal produttore all’acquirente che attesta il rispetto, da parte del  veicolo, alle disposizioni tecniche in vigore nell’Unione Europea. Con questo certificato, il veicolo può dunque essere messo in circolazione in qualsiasi Stato membro. Il certificato è previsto dalla normativa UE sin dal 1993, ma fino ad oggi esso veniva rilasciato soltanto se richiesto dalla legislazione nazionale oppure, per facilitare l’immatricolazione, su domanda dell’acquirente di un veicolo destinato all’esportazione. Dal maggio 2009, invece, ogni produttore che sia titolare di una omologazione comunitaria sarà tenuto a rilasciare il certificato di conformità, permettendo in tal modo all’acquirente di immatricolare l’automobile in qualsiasi Stato membro dell’UE. In concreto, un cittadino francese potrà ad esempio comprare una roulotte nuova in Germania e immatricolarla in Francia semplicemente presentando il certificato di conformità europeo. Il certificato di conformità contiene anche dati relativi alle prestazioni ambientali del veicolo, che sono sempre più necessari ai fini fiscali.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

Information

This entry was posted on May 8, 2009 by in notizie, Unione Europea and tagged , , .
%d bloggers like this: