Reporting the World Over

News and Comments about Life

IT efficiente in azienda, 17% di risparmi

L’implementazione di strategie di gestione dell’alimentazione elettrica e dell’energia in genere, e la virtualizzazione delle risorse IT, potrebbero consentire alle aziende di rsparmiare fino al 17% degli attuali costi. Per le aziende di maggiori dimensioni, si parla di risparmi nell’ordine di diversi milioni di euro l’anno.

È quanto emerge da un report recentemente pubblicato da CDW, azienda operante nel campo dei servizi e de prodott tecnologici per l’industria, l’amministrazione pubblica e il commercio.

Il report – 2009 Energy Efficient IT Report – si basa su interviste realizzate a 752 professionisti dell’IT rileva come l’attuale crisi economica sia, allo stesso tempo, una spinta e un ostacolo all’innovazione tecnologica e all’adozione di pratiche più moderne nel campo dell’IT.

Per quanto riguarda le risposte date dagli intervistati, il 40% ha detto che le rispettive aziende hanno messo in atto programmi di gestione dell’energia, un aumento di diec punti percentuali rispetto all’anno precedente. Anche la virtualizzazione di server e storage mostra percentuali in aumento: dal 35 del 2008 al 46 del 2009.

Lo studio ha rilevato, peraltro, che molte aziende si mostrano ancora riluttanti a investire nell’innovazione del loro parco IT, a causa dei costi a breve termine di questi investimenti, ritenuti ancora troppo elevati. Questo soprattutto per le pressioni a contenere i budget di spesa nell’attuale periodo di crisi.

Quali sono le strategie “verdi” generalmente adottate? Tra le più comuni, stando a quanto risposto dagli intervistati nella ricerca CDW, figurano l’acquisto di strumenti e macchine a basso consumo, l’utilizzo di strumenti di gestione dell’alimentazione e l’installazione di software adeguati per il controllo e la gestione degli UPS.

Inoltre, l’accentramento dei servizi di monitorizzazione in un unico punto, in grado di controllare più siti in remoto, la virtualizzazione di server e storage per ridurne il numero e, infine, una maggior attenzione al disegno ed alla progettazione dei data center e delle infrastrutture IT in genere per ottimizzare flussi e consumi di energia.

Per quanto riguarda i risultati, le aziende che hanno utilizzato un mix delle prime tre strategie indicate hanno ottenuto risparmi nell’ordine del 17% del loro costo energetico.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

Information

This entry was posted on September 5, 2009 by in notizie, Technology and tagged , , .
%d bloggers like this: