Reporting the World Over

News and Comments about Life

IBM acquisisce i texani della Lombardi

Dopo le approvazioni delle autorità regolatorie e le consuete condizioni di closing, l’acquisizione sarà completata e Lombardi sarà integrata in IBM.

IBM ha siglato un accordo definitivo – di cui non sono stati resi noti i particolari – per l’acquisizione di Lombardi, società texana di software a capitale privato e fornitore leader di software e servizi di Business Process Management (BPM), le applicazioni che le aziende utilizzano per automatizzare e integrare i processi di business, aumentare l’efficienza e ridurre i costi.

Secondo IDC, l’opportunità di mercato per il software BPM aumenterà a un tasso di crescita annuo composto di quasi il 15 percento, nel corso dei prossimi quattro anni, passando da 1,7 miliardi di dollari nel 2009 a 3,0 miliardi di dollari nel 2013.

L’approccio a livello di reparto alla fornitura della gestione processi adottato da Lombardi integra i punti di forza esistenti di IBM nel software di gestione dei processi a livello d’impresa, e aggiunge una dimensione nuova e interessante per i clienti che cercano una soluzione integrata end-to-end, in grado di automatizzare le attività umane e i flussi di lavoro.

“Qualsiasi discussione su come migliorare l’attività di business porta inevitabilmente al miglioramento dei processi che rappresentano il cuore di ogni azienda”, spiega Craig Hayman, general manager, IBM Application and Integration Middleware. “Riconoscendo questo aspetto, IBM ha rafforzato la sua presenza e i suoi investimenti nel software per i processi di business e l’integrazione, al fine di soddisfare la crescita di questa domanda da parte dei clienti. Lombardi completa il portafoglio della nostra azienda in quest’area chiave”.

Tra i primi sostenitori di WebSphere, Lombardi apporta funzionalità che integrano i recenti upgrade e i nuovi prodotti annunciati nel portafoglio WebSphere di IBM. Questi sono progettati per aiutare i clienti a realizzare un business più dinamico e a conseguire l’agilità necessaria per sopravvivere nell’ambiente di oggi in continuo cambiamento. Attraverso il suo approccio grafico e collaborativo allo sviluppo applicativo dei processi, basato su un’infrastruttura WebSphere, Lombardi estende le funzionalità personalizzabili e basate sui ruoli di IBM per consentire agli utenti aziendali di implementare rapidamente il cambiamento nella propria impresa.

“IBM è un partner di lunga data con cui abbiamo affrontato le esigenze di business chiave dei clienti, in una vasta gamma di settori”, spiega Rod Favaron, CEO, Lombardi. “La nostra visione comune è stata fornire una tecnologia in grado di aiutare le aziende ad aumentare la loro efficacia, gestendo meglio i processi che rappresentano il motore del business. Entrare a far parte della famiglia IBM porterà questa visione a un livello superiore e ci consentirà di esplorare nuove opportunità nello sviluppo dei prodotti, nell’integrazione e nelle strategie di go-to-market”.

I clienti esistenti hanno già dimostrato quale vantaggio rappresenti per le imprese un portafoglio combinato IBM e Lombardi.

Ad esempio, IBM ha lavorato con Ford Motor Company, che aveva bisogno di portare più rapidamente i prodotti sul mercato in un ambiente di lavoro altamente collaborativo. Lombardi e IBM forniscono soluzioni per il miglioramento dei processi a livello di reparto, oltre a una piattaforma per l’automazione dei processi. Queste soluzioni sono studiate per snellire i processi di sviluppo, che in genere hanno più iterazioni di progettazione da team disparati.

Lombardi ha solide relazioni con clienti nel settore dei servizi finanziari, della pubblica amministrazione, della sanità, delle assicurazioni, delle bioscienze, della produzione, del retail e delle telecomunicazioni, che andranno a integrare la base di clienti e il solido ecosistema di partner di IBM. In linea con la strategia software IBM, gli investimenti effettuati dai clienti e dai partner nelle tecnologie IBM e Lombardi saranno salvaguardati, consentendo così di sfruttare la più ampia serie di funzionalità senza dover sostituire i sistemi esistenti.

Le organizzazioni in tutto il mondo stanno riconoscendo l’esigenza di re-inventare i propri processi e le infrastrutture IT, per acquisire, all’interno dei vari segmenti di business, la maggiore agilità necessaria per rispondere all’evoluzione delle condizioni di mercato. In effetti, un recente studio condotto da un gruppo di ricerca indipendente, BTm, ha riscontrato che le imprese di maggior successo si concentrano sulla convergenza delle discipline di business e tecniche delle loro aziende, anziché considerarle come compartimenti a sé stanti. La combinazione di offerte IBM e Lombardi fornisce alle aziende gli strumenti necessari per raggiungere questo successo.

L’annuncio ribadisce l’impegno e gli investimenti di IBM nella Service Oriented Architecture (SOA) e nella BPM e si basa sulle recenti acquisizioni nella BPM, quali ILOG, che hanno aiutato IBM a espandere la sua leadership nel settore. Con una comunità SOA composta da oltre 8.000 clienti e 7.400 Business Partner, e una comunità BPM di 5.000 clienti e 2.500 Business Partner, IBM continua a sostenere lo slancio in queste aree importanti.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

Information

This entry was posted on December 17, 2009 by in notizie and tagged , , , , .
%d bloggers like this: