Reporting the World Over

News and Comments about Life

Svizzera, il futuro energetico passa dalla ricerca

La ricerca come elemento fondamentale della politica energetica, per favorire lo sviluppo di tecniche innovative e contribuire alla garanzia di un approvvigionamento energetico sufficiente, sicuro, economicamente sostenibile e rispettoso dell’ambiente.

Sono le linee guide che la Confederazione Elvetica ha deciso di adottare per quanto riguarda la politica dell’energia da oggi fino al 2050 e attorno alle quali ruoteranno i lavori della nona conferenza nazionale svizzera sulla ricerca energetica, in programma oggi e domani al centro congressi della

BEA Expo di Berna. L’evento sarà inaugurato dalla Consigliera federale Doris Leuthard e vedrà la partecipazione dinumerose personalità del mondo scientifico, economico e politico.

Nel maggio del 2011 il Consiglio federale decise di abbandonare progressivamente il nucleare: una decisione che ha, ovviamente, un impatto significativo sulla ricerca energetica. “La Svizzera deve raddoppiare i suoi sforzi per individuare soluzioni che permettano di far fronte all’insufficienza delle capacità di produzione di corrente elettrica prevedibile a medio termine”, si legge nel comunicato che il Dipartimento federale dell’energia ha emesso presentando l’appuntamento bernese. Per questo è importante investire nel campo della ricerca nei prossimi decenni.

A tale scopo è stato istituito un gruppo di lavoro sulla ricerca energetica diretto dalla Segreteria di Stato per l’educazione e la ricerca, al quale partecipano i principali Uffici federali interessati, la CORE, il Consiglio dei politecnici federali, le università e le scuole universitarie professionali. Nell’ambito della conferenza, alcuni rappresentanti di queste istituzioni coglieranno l’occasione per illustrare il loro punto di vista e i loro possibili contributi alla nuova strategia energetica 2050. Nel 2012 le proposte del gruppo di lavoro saranno integrate nel Piano quadriennale della ricerca energetica, che definisce gli ambiti della ricerca pubblica in Svizzera. Il Piano viene regolarmente aggiornato dalla Commissione federale per la ricerca energetica (CORE).

Il progetto che sarà presentato alla conferenza dei prossimi 28 e 29 novembre riguarda gli anni 2013-2016 e pone l’accento sulle quattro tematiche strategiche seguenti: «habitat e lavoro del futuro», «mobilità del futuro», «sistemi energetici del futuro» e «processi del futuro». Il progetto di Piano direttore è in consultazione fino alla fine di febbraio 2012.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

Information

This entry was posted on November 28, 2011 by in Innovazione, News, Tecnologia and tagged , , , .
%d bloggers like this: