Reporting the World Over

News and Comments about Life

Progetto Qualiviva: strumento per migliorare l’ambiente delle nostre città

qualivivaRaggiungere un migliore livello di qualità nella realizzazione di aree verdi, sistemi e spazi aperti, parchi e giardini.

È l’obiettivo di Qualiviva, progetto di ricerca finanziato dal Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali – Dipartimento delle politiche competitive del mondo rurale e della qualità – Direzione generale dello sviluppo Agroalimentare e della qualità.

Quali i concetti, gli strumenti, le tecniche alla base di un lavoro complesso e che abbraccia diverse discipline è il tema di un convegno – intitolato “Il progetto di Qualiviva. Riflessioni per un percorso di qualità – che la sezione lombarda della Associazione Italiana Architettura del Paesaggio (AIAPP) ha organizzato per il 26 febbraio presso i saloni di FieraMilano a Rho.
Qualiviva nasce dalla consapevolezza che le aree verdi in ambito urbano ed extraurbano sono in grado di migliorare la qualità della vita con benefici sociali e ambientali alle quali si aggiungono anche importanti ricadute economiche.

Realizzare aree verdi di qualità non è cosa semplice: bisogna soddisfare diversi fattori, quali la corretta progettazione, la regolare gestione, l’utilizzo di materiali vegetali di qualità. A tal fine occorre dotare di strumenti appropriati gli addetti del settore florovivaistico, importante comparto economico diffuso sul territorio, e delle pubbliche amministrazioni, gestori del complesso sistema del verde urbano.
Nel convegno del 26 febbraio verranno quindi presentate le azioni svolte all’interno del progetto Qualiviva. In particolare, verranno illustrati illustrati quattro strumenti – “Schede tecniche di piante per il verde urbano”; “Capitolato di appalto armonizzato“; “Metodo di valutazione degli skill professionali degli addetti“; “Disciplinare per la progettazione, realizzazione, cura e gestione del verde pubblico” -, realizzati da Fondazione Minoprio, Aiapp, Scuola Agraria del Parco di Monza, DiSPAA-Università di Firenze, IPSPCNR e Associazione Vivaisti Pistoiesi, che definiscono un percorso finalizzato alla qualità delle opere a verde attraverso lo sviluppo di documenti correlati tra loro e capaci di incidere direttamente sulle varie fasi che portano alle realizzazioni a verde.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: