Reporting the World Over

News and Comments about Life

Scoprire il mosaico Etiopia

etiopiaEtiopia, un mosaico, un insieme variegato di tessere colorate, in cui il turista ha solo l’imbarazzo della scelta: viaggi avventurosi, viaggi alla scoperta delle bellezze naturali, viaggi indietro nel tempo…insomma “da noi il turista può fare di tutto”, come dice Samia S. Kebire, della Caravan Travel & Tour, agenzia che promuove l’offerta turistica del grande paese africano e che ha ben venticinque anni di esperienza in questa attività. L’abbiamo incontrata in occasione di BIT2015, e ci ha raccontato, brevemente, a grandi linee, quali sono i punti principali del movimento turistico etiope.

“Il nord è l’itinerario storico, il sud offre la possibilità di venire in contatto con etnie, popolazioni all’età della pietra e siamo fieri di averli. La Dancalia, molto importante, verso la quale organizziamo vere e proprie spedizioni. E poi l’altra riva del fiume Omo, anch’essa molto importante”.

Senza dimenticare grandi attrazioni come la Rift Valley, la grande spaccatura della terra che si è formata ere geologiche fa, che inizia in Egitto e si incunea profondamente in Etiopia fino ad arrivare in Tanzania. Zona di sconvolgiemnti geologici e di grandi laghi, e che attira ogni anno moltissimi visitatori, scienziati ma anche semplici curiosi desiderosi di vedere come doveva essere il nostro pianeta millenni e millenni or sono.

Un paese ricco anche di parchi naturali, dove gli animali non aspettano altro che di incontrare il turista. “Fissiamo appuntamenti con gli animali”, ci dice ridendo Samia. Stiamo allo scherzo e rilanciamo: Ma poi gli animali rispettano questi appuntamenti? “Dipende dal turista!”, la chiusura tra l’ilarità generale.

Porta d’ingresso nel paese è Addis Abeba, la capitale. Qualche giornata qui, e poi si può decidere cosa fare, dove andare, quale tema seguire, la natura, la storia, la geologia. “Come detto prima, ce n’è per tutti”, esclama orgogliosamente Samia.

“C’è posto per tutti: per il turista che vuole il lusso, e per lui l’Etiopia offre servizi di alto livello, ma anche per quello che preferisce viaggiare in modo meno lussuoso, che cerca il gusto dell’avventura. Perché noi riteniamo che tutti abbiano il diritto di viaggiare e visitare, ricchi e poveri, e quindi offriamo servizi adatti a tutte le possibilità economiche”.

Muoversi in Etiopia non è difficile: il viaggiatore ha a disposizione servizi di autonoleggio, con o senza autista, ma anche la possibilità di viaggiare con i treni etiopi che collegano i principali centri e consento di osservare il paese da un punto di vista molto ‘intimo’.

La cucina etiope è molto variegata, offre piatti per tutti i gusti. “Possiamo anche organizzare serate o incontri per conoscere la cucina etiope”, ci dice Samia. Piatti arricchiti dalla musica tradizionale del paese, per dare un tocco anticipato di quello che aspetta il turista al suo arrivo in Etiopia.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

Information

This entry was posted on February 16, 2015 by in vacanze, viaggi, viaggiare and tagged , , , , , , , , .
%d bloggers like this: