Reporting the World Over

News and Comments about Life

GEC2015, sul palco i giovani talenti italiani

Martina, Matteo, Federica, Debora, Carolina, Daniela, Andrea, Filippo. Questi sono i nomi dei protagonisti del TWS Enterprising, il primo evento che rimette i giovani talenti al centro delle dinamiche del mondo del lavoro secondo la fenomenologia del TED, ideato da Francesco Maria Gallo, mass-mediologo esperto nel mondo del lavoro, in collaborazione con Face4job e l’Università di Roma.

Talents Worth Spreading, talenti che vale la pena diffondere: e gli otto giovani che salgono sul palco dell’Auditorio del Global Enrepreneurship Congress a Milano sono davvero dei talenti. Sono giovani, volenterosi, capaci, visionari. Hanno speranze, sogni e volontà. Governeranno il mondo di domani, ma già in quello di oggi si vedono integrati come parte attiva, realizzatori del proprio individuale talento, facendo leva su cardini come innovazione e intraprendenza per sviluppare le loro storie e le loro visioni di un domani diverso.

Davanti ad una platea composta di imprenditori, fondi di investimento e Business Angel, i nostri ragazzi toccano settori di attività e temi diversi tra loro, ma uniti da un filo conduttore comune: l’innovazione, la costruzione di un mondo nuovo e di nuovi modelli di relazione tra persone. Come nel caso dell’industria Aerospaziale: due dei nostri giovani talenti affrontano temi trasversali di estrema rilevanza per un nuovo ecosistema ancora oggi sconosciuto, che pone problematiche sulla natura stessa e i limiti dell’uomo.

Dall’industria aerospaziale alla possibilità di viaggiatre nello spazio il passo è breve: ecco quindi Federica Mobile e le sue riflessioni sulle esigenze dei possibili viaggiatori dello spazio, esplorando la figura dello psicologo secondo questa specifica declinazione, mentre Debora Verde coglie aspetti etici della scoperta di nuovi confini e della necessità di mettere a monte una discussione sulle linee guida comuni che vedano la dignità dell’uomo e la ricerca della pace fra i popoli al centro, coinvolgendo figure professionali specifiche, quali addetti alla giurisprudenza, teologi, filosofi. Forse anche troppa, la carne al fuoco in questo argomento!

Innovativa e intraprendente l‘interpretazione di nuove professioni nell’ambito del Turismo culturale. Daniela Plasmati, una laurea in storia della Civiltà e un brevetto nella guida di droni di cui immagina l’utilizzo come modo per valorizzare il patrimonio culturale. Droni che fanno filmati, che vengono poi rappresentati in 3D e realtà aumentata per veicolare anche a distanza le bellezze del Belpaese. Carolina Bevilacqua, che si propone di fare rivivere siti storici e monumenti con tutti i 5 sensi e le emozioni che ne scaturiranno attraverso il format innovativo del teatro immersivo.

Dopo la cultura, l’altro grande asset a disposizione dell’Italia per rilanciarsi sul palcoscenico è l’agroalimentare. Martina Provenzano propone l’applicazione dell’agricoltura urbana per le smart cities, con l’istituzione di un registro agricolo urbano che elenchi i terreni comunali non sfruttati da dare in concessione ai progetti di giovani intenzionati a sviluppare le migliori produzioni di un territorio. Sullo stesso solco anche Matteo Geraldi con il suo Orto Sinergico, in cui l’integrazione di piante officinali e piante coltivate sui territori, porterà ad un miglioramento delle condizioni ambientali.

La riforma della scuola tiene banco in questo giorni, ed ecco Andrea Sanpalmieri proporre l’utilizzo della musica a percussione come strumento formativo per pensare moduli di integrazione fra studenti disabili e non, e Filippo Gugliara operativo nell’organizzazione di Lab / Campus di educazione creativa.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: