Reporting the World Over

News and Comments about Life

Expo 2015 e il vino: cultura, passione, economia e lavoro

Il vino rappresenta senza ombra di dubbi un asset importante non solo per il settore agroalimentare italiano ma per l’intera economia del nostro Paese. Da anni italia e Francia si giocano il primato mondiale come produttori, mentre il nostro export – con i suoi 22 milioni di ettolitri abbondanti – non teme confronti, visto che la Spagna, che occupa la piazza d’onore in questa particolare classifica, non raggiunge i 19 milioni di ettolitri esportati. Expo 2015 costituisce un tassello importante, per non dire fondamentale, per sottolienare questa leadership a livello mondiale, promuovere marchi e vigneti meno conosciuti fuori dai confini nazionali, raggiungere nuovi clienti (con attenzione agli asiatici in genere e ai cinesi in particolare).

Come si strutturerà l’aqzione italiana durante i sei mesi della manifestazione? Il centro di tutto sarà, ovviamente, il Padiglione Italia, nel quale il vino avrà il suo posto di rilievo. E come ebbe a dire il Ministro per le politiche agricole e ambientali Maurizio Martina l’anno scorso, nel corso della presentazione del Padiglione del Vino, che sarà realizzato all’interno del Padiglione Italia, a Expo Milano 2015, “Il Padiglione sarà un percorso emozionale. Uno strumento di divulgazione attraverso i cinque sensi”.

“Un grande gioco di scoperte”, lo ha invece definito l’architetto Italo Rota, progettista di questa installazione di duemila metri quadrati. Un progetto frutto della collaborazione tra Ministero delle politiche agricole, Padiglione Italia e Veronafiere, e che ha tra i suoi obiettivi raccontare la storia e la cultura del vino italiano coinvolgendo i visitatori in un’esperienza a tutto campo, da quella emozionale, realizzata attraverso un percorso multimediale, a quella degustativa nell’enoteca ‘Biblioteca del Vino’.

I visitatori del Padiglione al primo piano troveranno proprio la Biblioteca del vino, un’enoteca con bottiglie da tutta Italia. Qui saranno organizzate le degustazioni con i sommelier. Ci sarà poi una Cantina Web per gli acquisti e uno spazio sulla terrazza per gli eventi e i corsi di approfondimento per raccontare la viticoltura italiana, dai piccoli vignaioli di montagna ai produttori dei vini prestigiosi esportati in tutto il mondo.
Il vino si intreccerà all’Expo 2015 con moda, musica classica e letteratura. Con questa chiave, sarà sviluppato un cartellone di eventi, appuntamenti di alto livello per raccontare i personaggi italiani che hanno cambiato il modo di produrre vino nel mondo.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

Information

This entry was posted on April 5, 2015 by in Cultura, notizie and tagged , , , , , , , .
%d bloggers like this: