Reporting the World Over

News and Comments about Life

Ville Aperte in Brianza, un grande successo: “Ma guardiamo al futuro”

ville aperteQuesta volta Ville Aperte ha superato se stessa, confermando il successo di un format che si consolida e sa rinnovarsi anno dopo anno. Devo ringraziare i tanti Comuni che hanno accettato con entusiasmo la sfida organizzativa proposta e che hanno dimostrato, ancora una volta le potenzialità turistiche, culturali e ricettive della Brianza tutta: da un bilancio così positivo è necessario ripartire per guardare al futuro”.

È decisamente soddisfatto Gigi Ponti, Presidente della Provincia di Monza e Brianza, per il risultato dell’edizione 2015 di Ville aperte in Brianza. Quella di quest’anno è stata definita una ‘special edition’, perché organizzata nell’ambito del progetto di promozione territoriale, “Meet Brianza Expo_Fuori Expo in Brianza”. Una edizione clamorosamente baciata dalla dea del successo, grazie anche all’impegno di oltre 500 volontari.

In totale erano più di 140 i luoghi aperti e visitabili nei 35 giorni di durata dell’iniziativa, sparsi in 61 Comuni di 4 Province: Monza e Brianza, Lecco, Como e Milano. Nel calendario, visite guidate, eventi dedicati alle famiglie, percorsi e itinerari storico-artistici sul territorio, spettacoli e concerti. Gli incassi ammontano a un totale di circa € 250.000, derivanti dagli introiti delle visite guidate e degli spettacoli a pagamento, somme che restano totalmente in capo ai soggetti pubblici e privati organizzatori.

La meta più ricercata, quella che ha riscosso maggior successo, è ancora la Villa Reale di Monza, che ha attirato ben 10.486 visitatori. Considerevole l’exploit dei siti lecchesi che hanno registrato 8.755 presenze complessive, in aumento di 2693 unità rispetto al 2014 (+39%). In particolare, Oggiono ha registrato 1521 presenze, Civate con la Basilica di San Pietro al Monte e il complesso di San Calocero e la Casa del Pellegrino ha raggiunto i 1.473 visitatori.

Di rilievo anche i risultati di Vimercate che con 2761 visitatori complessivi si conferma il Comune al top per record di presenze.

Si segnalano, poi, i 2104 visitatori che hanno ammirato Villa Arconati a Bollate nei weekend di apertura, i 600 visitatori del Complesso Borromeo d’Adda ad Arcore, i 596 che hanno affollato Palazzo Arese Borromeo a Cesano Maderno e gli oltre 550 turisti rimasti affascinati dall’unicità della Centrale Esterle di Cornate d’Adda. 

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

Information

This entry was posted on October 28, 2015 by in notizie and tagged , , , , , , , , .
%d bloggers like this: