Reporting the World Over

News and Comments about Life

Zurigo: follia, arte, musica e pallone

zurigoVale sempre la pena andare a Zurigo. La città elvetica sulle rive della Limmat – il fiume che l’attraversa – costituisce sempre un’ottima meta per il viaggiatore curioso ed attento, quello, per intenderci, che sa andare oltre lo stereotipo delle banche, dei banchieri, degli gnomi svizzeri intenti a contare i loro tesori. Le banche, i forzieri ci sono, eccome a Zurigo, ma la piu’ importante città della Confederazione è in grado di offrire ben altro. Ed in questo 2016, sono diversi e numerosi i motivi davvero speciali per non perdersi una visita della città sulla Limmat.

A cominciare dalla febbre dada che contagierà l’intera città con spettacoli, mostre e pubblicazioni, al Cabaret Voltaire, la culla del Dadaismo, al Kunsthaus, al Museo Nazionale Svizzero e presso tanti altri istituti culturali, tutti dedicati al leggendario movimento, ponte tra arte e follia che nel 2016 celebra i suoi 100 anni. Per saperne di più

A proposito di follia e di divertimento allo stato puro, ecco lo Züri Fäscht, evento che si svolge a Zurigo soltanto ogni tre anni: il primo weekend di luglio, lo Züri Fäscht diffonderà per tre giorni atmosfera festaiola in pieno centro. Giostre, musica, bar e specialità culinarie trasmetteranno la gioia dell’estate a circa un milione di visitatori. Per saperne di più

Dall’11 giugno al 18 settembre, la città ospiterà Manifesta 11, importante esposizione biennale di arte contemporanea che vede la partecipazione dei maggiori artisti internazionali. E non poteva essere altrimenti, visto che il tema di questo appuntamento importante per tutti gli appassionati sarà “Cosa fanno le persone per guadagnare soldi?”. I risultati saranno esposti al “Pavillon of Reflections” e in altre location. Durante la Manifesta 11, i titolari di una ZürichCARD potranno approfittare di ingressi scontati in molti luoghi. Per saperne di più

Da notare che il luogo fulcro di Manifesta 11 sarà il “Pavillon of Reflections”, una piattaforma galleggiante dedicata che di giorno fungerà da stabilimento balneare e di sera si trasformerà in uno spazio espositivo e in un palco sull’acqua. In tal modo, nel periodo della Manifesta 11, Zurigo vanterà un ulteriore “Badi”, come si chiamano gli amati stabilimenti zurighesi. Per saperne di più

Non solo arte, anche sport. O meglio, l’unione tra sport – in questo caso il calcio – e cultura. L’evento speciale del 2016 per tutti gli appassionati dello sport piu’ praticato al mondo – a parte i Campionati europei che si terranno in Francia – sarà l’apertura del FIFA World Football Museum. Il museo propone un mondo interattivo con tante chicche imperdibili, tra cui il trofeo originale della Coppa del Mondo FIFA, le maglie originali di tutte le nazionali, un enorme flipper e molto altro ancora. Per saperne di più

Una prima volta di un museo della FIFA, un prima volta per un museo di arte digitale. Il primo del genere nel Vecchio Continente aprirà le porte proprio a Zurigo. È il MuDa, Museum of Digital Art, che verrà inaugurato all’inizio del 2016 ed esporrà opere d’arte create digitalmente, vale a dire al computer. Una peculiarità: i costi per la costruzione del museo sono stati in parte finanziati con una campagna di crowdfunding. Per saperne di più

Fine food, slow food, street food: a settembre, a Zurigo tutto ruoterà attorno al cibo per 11 giorni. Durante il festival FOOD ZURICH, buongustai, amanti dei picnic, estimatori del gusto, carnivori, vegetariani, vegani, intolleranti al glutine, animi dolci e salati potranno assaporare innumerevoli prelibatezze di tutto il mondo. Per saperne di più

Infine, nel 2016 aprirà finalmente la nuova ala del Museo Nazionale Svizzero. Il nuovo edificio sarà accessibile al pubblico all’inizio dell’estate. La prima mostra “L’Europa nel Rinascimento. Metamorfosi 1400 – 1600” illustrerà i principali stravolgimenti nella storia del mondo, come l’invenzione della stampa di libri o la scoperta di un nuovo continente. Per saperne di più


Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: