Reporting the World Over

News and Comments about Life

Barocco, birra e fiori: il 2016 del Baden-Wuerttemberg

Un 2016 ricco di importanti ricorrenze, quello del Baden-Württemberg, il grande Land nel sud-ovest della Germania, a poche ore di macchina dall’Italia. Ricorrenze per tutti i gusti: quelli artistici, con i cinquanta anni della Strada barocca dell’Alta Svevia, e quelli invece, per cosi’ dire, piu’ ‘goderecci’, con i 500 anni dalla promulgazione della Legge tedesca della purezza della birra. Mentre Mainau, l’isola dei fiori sul Lago di Costanza, si prepara alle sue feste aristocratiche.

L’isola dei fiori

Mainau_Gräfliches SchlossfestLRPartiamo proprio da quest’ultima località, Mainau, sul lago di Costanza: una meravigliosa fioritura dodici mesi l’anno, un parco con alberi di oltre 150 anni, lo splendore barocco del castello e della chiesa, un’atmosfera mediterranea, sono i motivi che le hanno guadagnato il soprannome di Isola dei fiori.

Il 2016 di Mainau è incentrato su due eventi particolari: le tradizionali feste comitali ‘Gräfliches Inselfeste’, in omaggio alle nobili origini degli attuali proprietari, i Conti Bernadotte membri della famiglia reale svedese. Dal 26 al 29 maggio la ‘Gräfliches Inselfest’ ospita intorno al castello e al roseto una fiera mercato dedicata alla casa, al giardinaggio, al lifestyle e al benessere. Non solo: nel programma dei quattro giorni di fine maggio, anche una raffinata offerta gastronomia e attività per i più piccoli.

‘Noblesse Oblige’ è invece il tema della 11esima festa del castello, la ‘Gräfliches Schlossfest’. In occasione dell’evento (30 settembre-3 ottobre) il castello barocco apre eccezionalmente le porte al pubblico per un mercato esclusivo, dove acquistare originali gioielli, abiti e oggetti di design. La Sala Bianca ospita concerti, sfilate di moda di abiti storici e le ultime creazioni dall’atelier di cappelli della contessa Diana Bernadotte.

I 500 anni della legge sulla purezza della birra

KA_TMBW_duepper_LoRes_017Che la storia della birra risalga a molto prima del 1516, è dimostrato dal museo della tecnica Technoseum di Mannheim nell’ambito della mostra interattiva ‘Birra. L’industria della birra e i 500 anni della Legge tedesca della purezza’, in calendario dal 19 febbraio al 24 luglio 2016. a cinquecento anni fa, pero’, risale la piu’ antica disposizione in materia alimentare della Germania ancora in vigore. tema, quella della qualità della birra, di grande attualità ed importanza: mai come oggi, infatti, si contano cosi’ tante tipologie di birre e mastri birrai. Sono ben 189 i birrifici del Baden-Wuerttemberg, con oltre 1500 birre: numeri che ne fanno il secondo land della birra in Germania. E nell’anno del Giubileo, molti di loro aprono le porte ai visitatori, mentre numerosi Biergarten (i tradizionali giardini della birra) offrono itinerari a tema, feste ed eventi intorno a uno spumeggiante viaggio nel land. Alcune di queste feste della birra vantano una lunga tradizione. La Cannstatter Volksfest di Stoccarda, per esempio, è la festa della birra più grande del Baden-Württemberg e la seconda della Germania. Dal 23 settembre al 9 ottobre la manifestazione apre la sua 171esima edizione.

Pochi sanno che a Tettnang si produce un luppolo apprezzato dai mastri birrai di tutto il mondo, così come che il Birrificio di stato del Baden di Rothaus in Foresta Nera, proprio in occasione dell’anniversario, ha ideato un percorso tematico interattivo di 300 metri quadri, dove scoprire tutto sulla bevanda e sulla storia del birrificio. Non solo:tornando sul tema delle ricorrenze, anche qui ce ne sono un paio, con i 225 anni di attività del birrificio e il 60esimo anniversario della sua mitica birra, la Tannenzäpfle.

Con lo Zäpfle-Weg, Rothaus vanta un proprio sentiero escursionistico, che in nove tappe racconta la birra culto della Foresta Nera.

Nel Paradiso del Barocco

Martinskirche_LR.jpgForme opulente, colori vivaci e un’architettura che porta il cielo sulla terra: questo è il Barocco così come lo si incontra nell’Alta Svevia, angolo nel sud-ovest della Germania incastonato tra il Lago di Costanza e il Danubio e le regioni dell’Algovia e del Giura Svevo. In nessun altro luogo vi è una quantità tale di testimonianze di arte barocca da caratterizzare un’intera regione. Ma cosa si nasconde dietro gli edifici barocchi? Da magnifici soffitti affrescati fino all’arte organaria passando dalla tradizione barocca della birra. La regione dell’Alta Svevia comprende il Barocco in tutte le sue sfaccettature per trasformarsi in un’unica opera d’arte.

Da ormai 50 anni l’itinerario barocco dell’Alta Svevia presenta al visitatore lungo i suoi 500 km testimonianze dell’architettura barocca che, nel frattempo, sono state sottoposte a interventi di restauri eseguiti con il massimo della cura.

Il giorno del compleanno cade il 18 giugno: nello stesso giorno dell’ormai lontano 1966 nella Sala dei cavalieri del castello di Wolfegg ebbe luogo l’inaugurazione ufficiale di quella che ancora oggi è una delle strade a tema più amate della Germania meridionale.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: