Reporting the World Over

News and Comments about Life

Milano lancia lo sprint per il dopo-Brexit

lombardiaIl cadavere è ancora caldo, ma già è in pieno svolgimento la corsa per accaparrarsi l’eredità del defunto. Il cadavere è il Regno Unito, che con la Brexit si appresta a iniziare il percorso che porterà Londra fuori dall’UE, e l’eredità sono due delle agenzie che erano – e tutt’ora sono, anche se ancora per poco – ospitate nell’isola di Albione.

Sono, in particolare, l’Agenzia europea del Farmaco e l’Agenzia europea della Finanza (ma non solo) e a candidarsi come nuova sede è la Lombardia con Milano. L’annuncio è stato dato dal Presidente Roberto Maroni, al termine di un incontro del cosiddetto ‘Tavolo post Brexit’, nel cui ambito è stato sottoscritto il documento con le richieste del sistema istituzionale, economico e sociale regionale e le azioni da intraprendere per ottenere quanto prospettato.ema

Milano deve peraltro affrontare la concorrenza di due città assolutamente temibili, e anche superiori, in quanto a pedigree e referenze: Parigi e Francoforte. Quest’ultima, in particolare, essendo la sede della Banca Centrale Europea si presenterebbe come la candidata naturale e ideale per l’Agenzia UE incaricata della materia. Ma forse, questo è anche il punto debole della sua candidatura: la Commissione UE potrebbe anche preferire di non avere BCE e Agenzia nella stessa città. E proprio questa potrebbe essere la carta da giocare, per Milano e la Lombardia.

Parigi e Francoforte sono concorrenti temibili, perché hanno una storia di rapporti con la Commissione europea molto più intensa della nostra”, ha infatti ammesso il Presidente Maroni. Per poi concludere dicendo che “anche per questo ci siamo mossi subito, con una strategia innovativa, e confidiamo che il Governo faccia altrettanto”.

Come intende affrontare il progetto, la Lombardia? Con il gioco di squadra, tattica che ha dato effettivamente ottimi risultati in questi ultimi tempi, portando a capovolgere situazioni apparentemente poco favorevoli. “È una buona giornata – ha infatti commentato Maroni -, perché tutta la Lombardia, tutte le Istituzioni, tutti gli stakeholder più significativi della regione erano presenti e hanno sottoscritto questo documento, che propone Milano, la Lombardia e l’Italia come luogo dove sfruttare tutte le opportunità offerte dal ‘post Brexit’. Ora presenteremo il documento al Governo, perché la squadra faccia ciò che è necessario e vinca questa scommessa. È una cosa importante e non capita spesso che Istituzioni di colore politico diverso facciano gioco di squadra”.

La strada è ancora lunga, e ricca di ostacoli, così come di opportunità. “I prossimi passi consistono nell’aprire il negoziato con le Istituzioni europee, perché la nuova sede di queste Agenzie, che presto lasceranno Londra, venga collocata a Milano”. Tra le opportunità che l’iniziativa presenta, quella della costituzione, da parte della Regione, di un fondo, finanziato con 50 milioni di euro, per attrarre imprese, cervelli e per fare di Milano e della Lombardia una delle nuove capitali della ricerca, del sapere e delle nuove frontiere in campo biomedico. Insomma, male che vada, ci saranno comunque ricadute positive sul territorio e sulle sue caratteristiche produttive.

I tempi? “La tempistica non dipende certamente da noi – ha sottolineato Maroni -, ma diversi sono il tempo di uscita effettiva della Gran Bretagna e la necessità di spostare queste Agenzie europee, che è immediata, senza attendere l’uscita ufficiale: poiché la concorrenza in Europa sarà molto forte, con Paesi come Germania e Francia, per esempio, noi dobbiamo muoverci subito, da qui la nostra iniziativa, perché le decisioni sulle nuove destinazioni di queste Agenzie verranno prese nelle prossime settimane”.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: